IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2019 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

news
arte


Ops, non esiste nessuna news con il tag arte

Remo Bianco. Le impronte della memoria
Inizia oggi la nuova mostra al museo del 900
  04 Lug 2019  |     Redazione   |     Giulio Ciocca   |     permalink   |      commenti
Remo Bianchi, in arte Remo Bianco, è uno di quegli artisti che godono di fama tra gli addetti ai lavori, ma non sono conosciuti dal grande pubblico; proprio per questo motivo, nell'ambito della ri-scoperta del patrimonio di artisti contemporanei milanesi, il Museo del Novecento ha organizzato una grande mostra che comprende i momenti principali del suo percorso artistico sempre in anticipo sui tempi. POLI.RADIO ci è stata in anteprima e ne siamo rimasti molto affascinati: il tema principale della mostra, a cura di Lorella Giudici con la collaborazione della Fondazione Remo Bianco, è la conservazione del ricordo, che si declina nel frequente utilizzo di oggetti ritrovati - specialmente giocattoli - trasformati in reperti archeologici di sorta, esposti in sacchettini o come calchi in gesso o gomma (in quella definita dall'artista come arte improntale); più avanti, sarà il racconto a voce ad essere integrato nell'opera grazie ai Quadri Parlanti, veri precursori delle odierne opere multimediali; in questi ultimi si scorge anche la ricerca di una dimensione "oltre la tela", propria della corrente spazialista di cui Bianco faceva parte, che viene esplorata anche nei 3D, formati da strati sovrapposti di legno smaltato o plexiglass in una sorta di "anticipazione" dei Teatrini di Lucio Fontana.
Leggi tutto
LA BELLEZZA DEI PRERAFFAELLITI IN MOSTRA A PALAZZO REALE
Raccontare l’Arte e la Bellezza con la nostalgia
  19 Giu 2019  |     Redazione   |     Gabriele Donzelli   |     permalink   |      commenti
Un’atmosfera suggestiva pervade le sale di Palazzo Reale che ospiteranno fino al 6 Ottobre la mostra “Preraffaelliti. Amore e desiderio” organizzata in collaborazione con la Tate Gallery di Londra, promossa e prodotta dal Comune di Milano, Palazzo Reale e 24 Ore Cultura.
Leggi tutto
Tra pois e fumetti, Roy Lichtenstein al Mudec
Cento opere dell’artista americano in mostra fino a settembre
  02 Mag 2019  |     Redazione   |     Alessandra Stefanini   |     permalink   |      commenti
Knock knock, Crack!, Whaam! No, non sono impazzita, questi sono titoli di alcune opere del celeberrimo e celebrato Roy Lichtenstein, in mostra al MUDEC fino all’8 settembre, a cura di Gianni Mercurio. Quei suoni così onomatopeici siamo abituati a leggerli nei fumetti e, infatti, forse la serie più riconoscibile dell’arista americano è proprio quella dedicata ai comics, pilastro della cultura visiva USA: benché questa produzione si limiti a pochi anni, la scelta di Lichtenstein di focalizzarsi sull’aspetto formale del fumetto, ci aiuta molto a comprendere la sua poetica.
Leggi tutto
Abbiate cara ogni cosa: miart 2019
La punta di diamante delle fiere d'arte è a Milano
  07 Apr 2019  |     Redazione   |     Alessandra Stefanini   |     permalink   |      commenti
Il punto non è quanto l’arte del nostro tempo possa cambiare la realtà ma quanto essa possa renderci spettatori attivi della nostra epoca, accettando il confronto e la sperimentazione accanto al consolidamento dei valori storici. Se ancora foste parte di quelle persone che Ah io l'arte non la capisco, vi basterebbe leggere queste parole di Alessandro Rabottini, direttore artistico di miart 2019, per avere una visione più chiara dell'importanza che questa assume nel nostro continuo apprendimento rispetto al mondo, alla cultura, ai cambiamenti, al futuro.
Leggi tutto
Antonello da Messina: ‘Pittore Non Umano’
Grande rassegna del genio siciliano al Palazzo Reale
  20 Feb 2019  |     Redazione   |     Giulio Ciocca   |     permalink   |      commenti
Tra i progetti espositivi che il Palazzo Reale ha dedicato ai grandi artisti del rinascimento, il grande assente era Antonello da Messina, che ebbe grande risonanza sull'arte lombarda del XV e XVI secolo. Fino ad oggi, dato che sarà possibile ammirare fino al 2 Giugno una straordinaria rassegna dell'artista siciliano prodotta da MondoMostre Skira, in cui figurano ben 20 delle 35 opere autografe conosciute provenienti da tutta Italia e dal mondo, tra cui il San Girolamo nello studio dalla National Gallery di Londra e il Polittico dei Dottori della Chiesa dagli Uffizi, accompagnate lungo un percorso "didattico" dallo sguardo dello storico dell'arte Giovanni Battista Cavalcaselle, a cui si deve la riscoperta della produzione artistica di Antonello nel 1860, raccontato dai suoi esaustivi taccuini.
Leggi tutto