IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2019 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

Io vado al Manzoni!
Tutte le novità della stagione 2019/2020 dello storico Teatro Manzoni.
   18 Set 2019   |     Redazione   |     Arianna Mosconi   |     permalink   |      commenti
È finita un’altra estate, ma non significa che sia un male: con settembre si aprono tutti i nuovi progetti, nuovi anni accademici e non dimentichiamoci delle nuove stagioni teatrali.

È il caso del Teatro Manzoni (Via Alessandro Manzoni, 42, 20121 Milano, MI; sito: www.teatromanzoni.it) che, come da quasi ormai 150 anni, propone un ventaglio di spettacoli molto ampio e vario.
Siamo stati invitati alla Conferenza Stampa di questo storico e importantissimo teatro milanese, che ci ha permesso di assistere alla presentazione della stagione 2019/2020, che coprirà 4 cartelloni principali:
- Cartellone della Prosa
- Cartellone della Cabaret
- Cartellone della Extra
- Cartellone della Family

La conferenza si apre con Alessandro Arnone, direttore generale del Teatro Manzoni, che ringrazia tutti i collaboratori e i finanziatori del maestoso teatro, insieme a un piccolo intervento dell’assessore alla cultura Filippo Del Corno, che non poteva mancare a un evento simile, continuando con i ringraziamenti anche al comune di Milano.

Si inizia poi subito con la presentazione del primo cartellone, la Prosa. Quasi tutti gli spettacoli vengono presentati dagli attori e/o produttori che hanno contribuito a realizzarli: infatti chi è riuscito a presenziare alla conferenza è stato invitato a salire sul palco e parlare in prima persona del proprio lavoro; per coloro che invece erano assenti, ci sono stati dei video di presentazione, oppure ne ha fatto le veci il direttore Arnone. Ogni spettacolo ha avuto la sua breve ma caratteristica introduzione, per un totale di 10 prose, che terranno il teatro impegnato da inizio ottobre fino alla fine di maggio. Tra gli altri, ci saranno grandi classici come “Il berretto a sonagli” (di Luigi Pirandello, con la regia di Francesco Bellomo e con la partecipazione di Gianfranco Jannuzzo), “Romeo e Giulietta” (di William Shakespeare, con la regia di Leo Muscato e il duo comico di Ale&Franz), “Don Chisciotte” di Miguel de Cervantes (con la regia di Alessio Boni, Roberto Aldorasi, Marcello Prayer, con Alessio Boni e Sierra Yilmaz), “Miss Marple” (di Agatha Christie, con la regia di Pierpaolo Sepe, con Maria Amelia Monti).

Dopo di loro è il momento del Cabaret: si presenta la stessa scena, ma con presentazioni più comiche che alleggeriscono e divertono la platea, facendo subito capire il tono del genere comico. 9 gli spettacoli sotto questo cartellone: il primo ad aprire la stagione sarà “Il cotto e il crudo” (che vedrà in scena Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo), seguiranno poi “Beethoven non è un cane” (con Paolo Minogone, regia di Daniele Sala), “Sento la terra girare” (Con Teresa Mannino), e molti altri.

D’improvviso poi, si presentano sul palco due ballerini della compagnia Tango Fatal, che con una meravigliosa improvvisazione di un balletto di tango, presentano il terzo cartellone, quello degli Extra: qui, gli spettacoli sono tutti legati dalla protagonista comune, la musica. Verranno presentati degli spettacoli/tributo, come “Da Balla a Dalla” (di Dario Ballatini) oppure “Almeno tu nell’universo” (con Matilde Facheris, Virginia Zini, Sandra Zoccolan). Torneranno anche vecchie collaborazioni, come la quinta edizione del “Festival della magia” (con Raul Cremona), fino anche a dare spazio a nuove proposte, come quelle che avranno scena nel foyer del teatro: per esempio “Racconti di zafferano” dove, alla fine, verrà condivisa con gli spettatori la paella che sarà cucinata durante l’esibizione; oppure“(S)legati” e “Un alt(r)o Everest”, racconti di avventure in montagna, esibitesi inizialmente in rifugi di montagna fino ad approdare poi in un teatro in centro a Milano.

Ultimo cartellone spetta a quello Family, nonché 11 spettacoli che si alterneranno con gli altri tre cartelloni precedenti, per far divertire lo spettatore di qualunque età, con il principale scopo di avvicinare anche i più piccoli al mondo creativo e artistico del teatro.

Tutti e quattro i cartelloni saranno impegnati per tutta la stagione, da ottobre fino a maggio: per maggiori dettagli su quali sono gli altri spettacoli (non citati qui sopra), le date precise e prezzi di biglietti e/o abbonamenti ci si può recare al teatro Manzoni in via Alessandro Manzoni, 42, 20121 Milano, oppure rifarsi al sito www.teatromanzoni.it .

La fama di questo storico teatro precede l’importanza degli spettacoli e degli attori che ospita e questa stagione sembra proprio non esserne da meno: scoprite insieme a POLI.RADIO quali sorprendenti assi nella manica ci presenterà questa stagione 2019/2020 del magnifico Teatro Manzoni!
conferenza stampa, iovadomanzoni, milano, teatro, teatro manzoni