IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2017 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

Andrea Spinelli: professione Live Painter
Quando musica e arte si incontrano in una tavolozza d'acquerelli
   18 Apr 2017   |     Redazione   |     Alessandra Stefanini   |     permalink   |      commenti
Avete 30 secondi per pensare e dire ad alta voce che cos'è per voi un artista. Via.
Difficile vero? Vi siete di colpo trovati davanti all'infinità di declinazioni che ogni giorno sentiamo legare a questa parola semplice, eppure dal significato così ampio e camaleontico.

In effetti il termine artista, la cui definizione secondo la Treccani è «Chi esercita una delle belle arti (spec. le arti figurative, o anche la musica e la poesia)», è figlio di un'altra parola dal significato straripante, Arte: quattro lettere che racchiudono le più profonde emozioni umane, immortalate con i più differenti metodi e materiali.

"Sì, ok, ma questo cosa c'entra con la musica, con la radio?" mi direte voi e io vi assicuro, c'entra eccome, specialmente quando si ha l'occasione di incontrare qualcuno che incarna perfettamente la definizione di cui sopra: Andrea Spinelli.

Andrea di lavoro fa il live painter, ovvero ritrae dal vivo situazioni, eventi e specialmente musicisti durante i concerti, una sorta di cronaca in diretta, ma fatta con carta e acquerelli.

La sua tecnica si è affinata con la pratica, volendo essere non un semplice ritratto, ma un vero e proprio racconto del momento, che necessita di velocità senza però perdere lo stile: "La scelta di tratti minimali l'ho acquisita nel tempo. Inizialmente fai diversi tentativi e vedi se riesci a essere abbastanza veloce, ma alla fine non ce la fai mai, poi piano piano affini la tecnica". Autodidatta quindi? Assolutamente sì: "A livello di studi ho fatto il liceo artistico, però ho sempre disegnato da quando sono piccino. La prima modalità artistica con cui mi sono confrontato è stato il fumetto".

Un amore per la tavolozza che Andrea ha saputo far sposare con la passione per la musica, permettendogli di incontrare e ritrarre grandi artisti, quali Antonella Ruggiero, Iosonouncane, Afterhours, Marlene Kunz e moltissimi altri (per la precisione, quasi oltre centocinquanta!).

I suoi disegni sono stati pubblicati sul Wall Street Journal, così come su XL Repubblica, incuriosisce i non appassionati e affascina chi già è stato rapito sia dalle note che dal pennello.

I suoi live paintings non si fermano solo al pezzo unico da incorniciare, ma diventano veri e proprie report dell'evento, come quelli che esegue per Nonsense Mag, magazine online di cui è caporedattore per, ovviamente, la sezione arte.

Per avere l'occasione di sbirciare da vicino la sua tecnica, seguitelo sulla sua pagina facebook e non perdetevi nessuno degli appuntamenti a cui sarà presente.

...e ora sapreste dirmi, in 30 secondi, una definizione di artista?

Se avete ancora dubbi, ascoltate l'intervista completa di Philip ad Andrea durante Sanremo 2017!


Foto di copertina di Gabriele Loda
andrea spinelli, arte, intervista, live painting, polisanremo