IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

ASCOLTACI!

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2022 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

Archivio

Tag Popolari

EUROPEAN FELTRINELLI CAMP
For a New Globalization
   09 Dic 2021   |     Redazione   |     Edoardo Vicario   |     permalink   |      commenti
Martedì 30 Novembre e Mercoledì 01 Dicembre presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli si sono tenute due giornate in cui “una nuova economia, più equa, green e prospera” ha fatto da protagonista.

Al Camp Feltrinelli, ricercatori, attivisti e professionisti provenienti da tutta Europa si sono ritrovati per riflettere sullo sviluppo di una società più giusta in grado di sanare le disuguaglianze e regolare i processi economici locali e globali.

Come imprimere alla globalizzazione una svolta più equa? Come pensare a una nuova politica industriale che renda possibile la cooperazione tra il settore privato e quello pubblico? In che modo lo Stato può promuovere la transizione verde e digitale in un modo nuovo, efficiente ed efficace? Queste sono solo alcune delle domande a cui i ricercatori e i professionisti hanno cercato una risposta efficace e concreta.

Durante il Camp, ricercatori e professionisti si sono divisi in sei tavoli di lavoro: Economic democracy, per capire come attualizzare le dinamiche di sviluppo territoriale a partire dagli impatti della globalizzazione, Multinationals, communities and local development, per capire che approccio usare nei confronti delle aziende che delocalizzano ricevendo fondi pubblici, A dynamic industrial policy, per creare un circolo virtuoso di dialogo tra Stato, privati e società, Role of State-owned enterprises,per insistere sul potenziamento del ruolo delle imprese pubbliche, State transformation, per favorire la transizione verso un’economia più equa e sostenibile, Finance and investment for a just transition, per comprendere come finanziare gli investimenti necessari per la transizione verde e digitale.

Due giorni di workshop, tavoli tematici, lecture e dibattiti, con protagonisti nazionali e internazionali tra cui Jeffrey Sachs, Center for Sustainable Development at Columbia University and chairman of the UN Sustainable Development Solutions Network, Isabella Weber, University of Massachusetts, Orsola Costantini, Economic Affairs Officer, UNCTAD, Vitor Constancio, economista portoghese, già Vice Presidente della BCE.