IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2021 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

ApPunti G: tra risate e sensibilizzazione sulla sessualità
A Teatro Carcano fino al 28 maggio 2021 uno spettacolo dissacrante che alterna comicità e informazione
   28 Mag 2021   |     Redazione   |     Valentina Ferreri   |     permalink   |      commenti
Ieri siamo andati a vedere ApPunti G al Teatro Carcano. Che emozione poter tornare a teatro, sia per il pubblico sia per le attrici e per tutti i lavoratori dello spettacolo. A conclusione della rassegna di riapertura “Ci risiamo!” del Teatro Carcano di Milano, ApPunti G è uno spettacolo ironico e dissacrante sulla sessualità femminile scritto, diretto e interpretato da tre note attrici comiche di generazioni differenti - Alessandra Faiella, Rita Pelusio e Lucia Vasini - e dalla giornalista del Corriere della Sera Livia Grossi.

Quattro donne per uno spettacolo che, tra monologhi e pezzi corali, un’irresistibile ricetta afrodisiaca e una pagina di cronaca, s’interroga su pregiudizi e luoghi comuni alternando comicità e informazione; un viaggio nell’universo della sessualità femminile (dal punto di vista eterosessuale, si noti, con però nel finale un invito alla libertà sessuale, di ogni tipo), dove risate e informazione diventano la miscela esplosiva per riflettere su un tema dalle mille sfaccettature e implicazioni: dall’accettazione di sé ai ruoli imposti, dal poetico mito della “prima volta” alle sperimentazioni erotiche over 60, ma anche la nuova frontiera dei sex robots e dei chirurghi plastici, prostituzione e diritti negati.

Dopo lo spettacolo abbiamo potuto scambiare qualche parola con la grande Alessandra Faiella:

Com’è nata l’idea di scrivere Appunti G? Appunti G è anche un collettivo, giusto?

L'idea è nata da Rita Pelusio, che è un po’ il motore trainante. Tutto nasce da un finto tatuaggio di una G. Lei si è fatta fotografare con questa G sul corpo, poi questa cosa è diventata virale, la G tutti se la volevano far disegnare nei punti erogeni - ma erogeno può voler dire tante cose- e poi è diventato un progetto fotografico, con la grande fotografa Laila Pozzo. Adesso sta crescendo anche questo progetto fotografico, poi naturalmente quando si parte da un’idea così forte poi si arriva ovviamente a fare anche uno spettacolo…è stato un po’ questo il percorso.


Questo spettacolo coniuga molto bene la comicità con la sensibilità amorosa, la consapevolezza di sé e momenti di informazione e sensibilizzazione sul tema – importantissimo, perché c'è ancora molto tabù purtroppo – com’è stato approcciarsi a tutte queste sfaccettature del tema sessualità?

Noi ci siamo accorte che in realtà su questo tema si parla, tanto si dibatte tanto, ma siamo ancora un pochino indietro, soprattutto in Italia, e lo testimoniano tanti episodi che non andiamo neanche a citare perché ci siamo già capite… Ecco, dietro a questa situazione di misoginia, di patriarcato, di violenza c'è una cultura ancora da cambiare. Noi siamo delle attrici comiche, e quindi questa cultura, questi stereotipi, questa violenza, l'abbiamo voluta trasformare in chiave comica, abbiamo voluto smitizzare tutti i vari luoghi comuni sulla sessualità, per cercare nel nostro piccolo di dare un contributo a smantellare ulteriormente questa cultura che, nonostante gli ormai decenni di lotta per la liberazione della donna, ancora resiste e persiste.

Vi invitiamo ad accorrere a Teatro Carcano, in Corso di Porta Romana 63, per l’ultima serata dello spettacolo ApPunti G, che sarà stasera 28/05/2021!

Tornare a teatro dopo tanto tempo è una boccata d’aria! A tal proposito segnaliamo, insieme alle attrici, il festival BILLI RED, che si terrà a Milano dal 7 al 13 giugno, organizzato dal comitato “Generiamo Cultura”, che nasce in seno al Coordinamento Spettacolo Lombardia con lo scopo di promuovere iniziative che rimettano al centro del dibattito civile il concetto di “lavoro”, quale radice della dignità del singolo individuo, strumento che ne orienta il cammino e l’identità sociale.

BILLI RED FESTIVAL è la prima iniziativa del comitato Generiamo Cultura, e sarà una settimana di eventi diffusi e laboratori nelle periferie.

Trovate ulteriori dettagli sul sito www.billiredfestival.com e sulla pagina Fb Billi Red Festival.

_________________________________

Informazioni per lo spettacolo ApPunti G:

DURATA: 1 ora e 20 minuti senza intervallo

Posto unico intero € 18,00 - Ridotto over 65, gruppi, insegnanti € 15,00 –

Ridotto under 26 e abbonati 2020/21 € 13,50.


In ottemperanza alle disposizioni governative, per la programmazione di maggio 2021 la capienza della sala del Teatro Carcano verrà ridotta e le piante dei posti verranno riconfigurate tenendo conto dell’obbligo del distanziamento fisico.

Sul sito del Teatro Carcano www.teatrocarcano.com le informazioni su prenotazioni, utilizzo voucher, protocollo sicurezza.

Prenotazioni telefoniche: 02 55181362 / + 39 02 55181377 (WhatsApp)

Prenotazioni online: biglietti.teatrocarcano.com | vivaticket.it
appuntig, sessualita, teatrocarcano