IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2021 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

Geniale? di Lucio Dalla con Gli Idoli è stato restaurato!
Dal 12 marzo sarà disponibile una versione rimasterizzata ed ampliata dell'album, a trent'anni dalla pubblicazione
   12 Mar 2021   |     Redazione   |     Valentina Ferreri   |     permalink   |      commenti
A tutti noi “drogati di Dalla” hanno fatto un regalo stupendo, “avete riscoperto il tesoro di Tutankhamon, strabiliante e stupefacente” dice il giornalista Marino Bartoletti nella conferenza stampa dagli Studi Fonoprint di Bologna, e aggiunge “in questo disco troviamo del materiale purissimo”. E’ proprio così, non si può negare, e l’emozione di tutti, fan, colleghi e amici di Lucio, è tanta. A trent’anni dall’uscita di “GENIALE?”, uno degli album meno conosciuti e celebrati di Lucio Dalla, oggi uscirà grazie a Pressing Line e Sony Music una versione rimasterizzata e restaurata, con brani inediti e un testo di approfondimento che ne racconta l’incredibile e mirabolante storia. Infatti, i nastri su cui in “maniera garibaldina”, citando Maurizio Biancani, si erano registrate queste canzoni durante un live negli anni 70, si credeva fossero andati perduti. Qualche anno fa, l’imprevisto e incredibile ritrovamento da parte di un amico di Giorgio Lecardi, de Gli Idoli. Lucio era ancora in vita: li riascoltò, si commosse, poi però morì, e di questi nastri non si fece più nulla.

Gli Idoli sono stati il gruppo di accompagnamento di un giovanissimo, ma già strabiliantemente talentuoso Lucio. Poi immeritatamente spariti e un po’ dimenticati, dopo aver vissuto con Lucio il suo periodo più sofferto, quello precedente al successo, più incerto e “meno rosa”.

La formazione de Gli Idoli era composta da Emanuele Ardemagni (basso), Renzo Fontanella (basso), Giorgio Lecardi (batteria, chitarra) e Bruno Cabassi (tastiera, organo). Gli album che pubblicarono insieme a Lucio furono "1999" nel 1966, "Terra di Gaibola" nel 1970 e "Storie di casa mia" nel 1971.

Gli Idoli avranno il loro riscatto con questo album che, seppur registrato in modo molto artigianale - aspetto peraltro prezioso, in quanto documenta e fa trasparire tutto il mood di quegli anni - evidenzia molto bene la professionalità musicale degli Idoli nell’accompagnare il genio creativo totalmente innato e intuitivo di Lucio, come ricorda Bruno Cabassi, ex tastierista de Gli Idoli, fucina di aneddoti e storie bellissime e nostalgiche su Lucio e su quegli anni.

“Geniale?” è un album di inediti registrati dal vivo tra il 1969 e il 1970 e pubblicato nel 1991: ascoltiamo dunque un “pre-Lucio”, prima del successo di 4 marzo 1943 (che pure è contenuto in questo album, nella sua versione iniziale), prima di Sanremo, prima del suo successo di massa, ma c’era già tutto Lucio, con la sua follia, genialità, creatività, simpatia, estensione vocale, come sottolinea ancora Bartoletti.

Molti di questi brani sono cantati in un grammellot così bello da scatenare l’invidia persino del grande e insuperabile genio del grammellot Dario Fo. La musica spazia tra il blues, il soul, il rock, il funk, e segue le improvvisazioni vocali di Lucio.

Il lavoro di restauro dei nastri è stato magistrale, a cura di Maurizio Biancani, ma questi nastri un po’ malmessi e artigianali hanno consentito un restauro esclusivamente in mono per garantire la migliore resa possibile, anche se, come raccontava Biancani, il fatto che il suono fosse entrato sia dal mixer sia da un microfono appoggiato su una sedia, ha fatto sì di ottenere quasi una registrazione multitraccia, pur rimanendo il fatto che questo non è un disco per i “puristi dell’hi-fi”. Ma che importa, quando il materiale è così prezioso e inedito?


L’album sarà disponibile nelle 3 versioni:

Cofanetto DOPPIO CD + libretto

Cofanetto versione LP 180gr + libretto

DOPPIO LP in pasta colorata + LIBRETTO (escl. Amazon)


e, ovviamente, lo si può ascoltare su Spotify.


Questo grande impiego di risorse e di ricerca sono giustificati dal piacere della riscoperta, ma anche dalla richiesta del mercato, e questo non può che rallegrarci: questo tipo di album non interessa solo ai fan di Dalla più accaniti e “datati”, ma anche ad un pubblico nuovo. Sono lavori importanti per il recupero della storia della musica del nostro Paese!

Dunque, a noi di POLI.RADIO non resta che augurarvi un buon ascolto e una buona scoperta di “Geniale?”. Chiudete gli occhi e fate finta di essere a inizio anni 70 in una balera di Bologna, con Lucio giovanissimo ed esplosivo, Gli Idoli, una birra fresca in mano.


Valentina Ferreri
geniale, gli idoli, lucio dalla, riedizione, sony music