IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2019 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

news
museo del novecento


Ops, non esiste nessuna news con il tag museo del novecento

Remo Bianco. Le impronte della memoria
Inizia oggi la nuova mostra al museo del 900
  04 Lug 2019  |     Redazione   |     Giulio Ciocca   |     permalink   |      commenti
Remo Bianchi, in arte Remo Bianco, è uno di quegli artisti che godono di fama tra gli addetti ai lavori, ma non sono conosciuti dal grande pubblico; proprio per questo motivo, nell'ambito della ri-scoperta del patrimonio di artisti contemporanei milanesi, il Museo del Novecento ha organizzato una grande mostra che comprende i momenti principali del suo percorso artistico sempre in anticipo sui tempi. POLI.RADIO ci è stata in anteprima e ne siamo rimasti molto affascinati: il tema principale della mostra, a cura di Lorella Giudici con la collaborazione della Fondazione Remo Bianco, è la conservazione del ricordo, che si declina nel frequente utilizzo di oggetti ritrovati - specialmente giocattoli - trasformati in reperti archeologici di sorta, esposti in sacchettini o come calchi in gesso o gomma (in quella definita dall'artista come arte improntale); più avanti, sarà il racconto a voce ad essere integrato nell'opera grazie ai Quadri Parlanti, veri precursori delle odierne opere multimediali; in questi ultimi si scorge anche la ricerca di una dimensione "oltre la tela", propria della corrente spazialista di cui Bianco faceva parte, che viene esplorata anche nei 3D, formati da strati sovrapposti di legno smaltato o plexiglass in una sorta di "anticipazione" dei Teatrini di Lucio Fontana.
Leggi tutto