IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2021 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

In partenza verso il Sziget Festival
Il festival più grande d'Europa vi aspetta!
   26 Giu 2019   |     Redazione   |     Giada Agnoli   |     permalink   |      commenti
Non sapete cosa fare ad agosto? Siete studi delle solite gite fuori porta al mare o le solite località balneari? Volete conciliare la vostra voglia di divertimento con la musica? Nessun problema, Poli.radio ha la soluzione che fa per voi!

Per lo Sziget Festival non servono molte presentazioni dato che ormai è considerato come uno dei migliori festival europei e non solo, infatti, è stato anche inserito al settimo posto nella classifica mondiale per numero di partecipanti. E’ sicuramente l’evento musicale più duraturo dell’estate, dato che sono previsti ben sei giorni di spettacoli e concerti.
Con soli venti euro in più potrete entrare due giorni prima e godervi la pace che l’isola di Obuda vi può offrire (oltre ad avere l’occasione di poter scegliere uno dei posti all’ombra su cui piazzare la vostra tenda), oppure godervi in tranquillità la bella città di Budapest. La capitale ungherese, infatti, è famosa per le sue terme: ce ne sono a dozzine, tutte da scoprire ed amare!

Lo Sziget (o il Sziget, dipende come vi suona meglio) è davvero imperdibile, non solo grazie ad un ricchissimo programma musicale, che conta decine e decine di palchi sparsi per tutta l’isola, ma anche grazie alla presenza di diversi spettacoli che animano le giornate. Sono previste attività di svago, artistiche o sportive, spettacoli di cabaret o circensi, giochi e tornei: insomma, un vero e proprio villaggio in cui sono la spensieratezza e la condivisione a farne da padroni. Non a caso il festival è chiamato anche “l’isola della libertà”!

Ovviamente la musica assume il ruolo da protagonista dell’intera settimana, grazie sia alle esibizioni di artisti di calibro mondiale, sia dalla presenza di artisti meno conosciuti tutti da scovare ed amare. Sono tanti i generi musicali presenti sui palchi. Amate il rock? Nessun problema, ci pensano i Foo Fighters a rendervi felici. Avete voglia di un concerto rap? Post Malone fa al caso vostro. Volete ballare in una immensa discoteca all’aperto? Martin Garrix presenzierà sul Main Stage. Ma non è finita qui, ci saranno Florence + The Machine, Twenty One Pilots, The 1975, The National, Richard Ashcroft, Franz Ferdinand e tanti altri.

Il festival, infine, prevede la presenza di un palco tutto all’italiana, il Lightstage, su cui si esibiranno artisti provenienti dalla nostra penisola: Bowland, Francesco De Leo, Go!Zilla, Gulliver, Her Skin, Pop X, Viito e altri; mentre sull’Europe Stage (lo stesso palco su cui l'anno scorso si presentarono Motta e Willie Peyote) si esibiranno i Coma Cose e gli I Hate My Village.

Noi siamo pronti a partire per una vacanza memorabile, voi ci fate compagnia?
festival estivi, guida radiofonica, sziget festival, ungheria