IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2019 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

Prepariamoci ad Astro Festival
sarà una notte (di stelle) indimenticabile!
   18 Giu 2018   |     Redazione   |     Patrizio Ferrari   |     permalink   |      commenti
Per Aspera... ad Astro!


Il gioco di parole è quanto mai lecito per questa edizione del festival milanese, la terza.
Sì, perchè il 30 giugno nel verde del Magnolia “estivo” si terrà una vera e propria parata di stelle.

Tutti i riflettori sono giustamente puntati su Mr. Jon Hopkins. Il producer inglese è fresco del suo ultimo lavoro 'Singularity' che giunge a distanza di cinque anni da 'Immunity', album che ci ha fatto innamorare per le sue atmosfere ora immerse nelle profondità techno più dark ora più mirabilmente delicate, e sempre sublimi.
Spetterà al buon Jon Hopkins sbalordire una volta di più i suoi fan in questa unica data live italiana...regalo per cui ringraziamo di cuore gli organizzatori di Astro!

Ma non è certo finita qui, perchè a tenere compagnia all'head-liner di lusso ci saranno tanti altri artisti, tutti nomi di spessore internazionale che contribuiranno a rendere unica questa serata.

Ci saranno infatti George FitzGerald, anche lui un veterano e collaboratore oltre che dello stesso Jon Hopkins anche di artisti del calibro di Bonobo, anche lui che si esibirà live e porterà il suo ultimo, pregevolissimo album "All That Must Be".

Ci sarà Boys Noize, uno che al Magnolia conoscono bene, il cui compito sarà quello di incendiare il floor a colpi di bombe techno e acid da Berlino; sempre da Berlino Frank Wiedemann aka Âme aka co-fondatore di Innervisions, ovvero una delle più note e globalmente stimate etichette di musica “club”.

Non mancherà poi la rappresentanza nostrana ad aggiungere classe alla succosissima line-up.

Con il resident Walking Shadow a fare gli onori di casa si esibiranno i D’Arcangelo, duo romano che più di dieci anni fa esordiva sulla leggendaria Rephlex Records del leggendario Aphex Twin. E poi Gigi Masin, uno della vecchia guardia pure lui e di cui ultimamente sono venute alla ribalta le elegantissime produzioni ambient. Ciliegina sulla torta sarà il live di Indian Wells, produttore (badate, non dj) calabrese il cui album “Where The World Ends” uscito l'anno scorso è piacuto a mezzo mondo.

Insomma, “dal tramonto all’alba” balleremo, sogneremo e soprattutto ci divertiremo in compagnia di alcuni dei nomi più luminosi della scena techno ed elettronica mondiale.
astro festival, circolo magnolia, dna concerti, jon hopkins, magnolia estate