IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2017 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

Il commento ignorante all'Eurovision Song Contest 2018
Seconda Semifinale
   10 Mag 2018   |     Redazione   |     Enrica Zoleo   |     permalink   |      commenti
Rieccoci per la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest. Non mi dilungherò nelle spiegazioni e nelle presentazioni perché l‘ho già fatto martedì, quindi se non sapete cosa sia l’ESC, chi sia io e perché stia scrivendo un articolo per POLI.RADIO, andatevi a leggere l’altro “COMMENTO IGNORANTE ALL’EUROVISION SONG CONTEST” (le cose non le ripeto due volte perché sono una tipa impegnata e non c’ho voja).

Preparatevi per il secondo commento ignorante: io so’ carica a pallettoni e ignorante fino al midollo quindi abbiate paura.

L’unica cosa che vorrei aggiungere rispetto all’ultimo articolo riguarda le conduttrici: sono quattro e sono quattro donne e questo dovreste già saperlo, ma quello che magari non sapete è che tre di loro sono inutili. Completamente inutili. L’unica simpatica è Filomena. Lei fa ridere.

NORVEGIA Alexander Rybak - That’s How You Write a Song [ENRICA 8 - LORENZO 8]

Iniziamo con Alexander per la Norvegia. Lui ce piace. La canzone è orecchiabile, simpatica e divertente. Fa una canzone su come fare una canzone. L’unica cosa che non va (sì c’è sempre qualcosa che non va): le cavolo di grafiche sullo schermo (ma che sono sicuramente meglio delle rose della Bielorussia). Poi dai se mette pure a suona er violino e ballare contemporaneamente, mentre io a volte mi dimentico pure de respirà.

ROMANIA The Humans - Goodbye [ENRICA 4 - LORENZO 6]

Inquietante. Forse potrei riassumere così tutta l’esibizione dei The Humans. Ste maschere bianche sono inquietanti. E i manichini non aiutano. Poi vabbè la cantante è la gemella separata alla nascita della Hunziker. Ma poi i chitarristi la seguono indovinate come? In modo inquietante. Penso che non dormirò stasera. Nota a margine: Grace Chatto dei Clean Bandit suona con loro.

SERBIA Sanja Ilić & Balkanika - Nova deca [ENRICA 4 - LORENZO 5]

Sanja Ilić & Balkanika. L’inquietudine lasciata dalla Romania ritorna con la Serbia. Fa molto ridere il samurai/cantante, ma soprattutto il vecchio che suona il flauto e che balla sullo sfondo. Se vede che la Serbia ha guardato il video YouTube su come fare l’esibizione perfetta per l’Eurovision. In ogni caso loro due hanno risollevato l’esibizione. Anzi loro vincono l’Eurovision.

SAN MARINO Jessika feat. Jenifer Brening - Who We Are [ENRICA 7 - LORENZO 6.5]

Jessika e Jenifer sono nomi che piuttosto che un duo mi fa pensare a due troniste di Maria De Filippi. E invece no, cantano e non fanno neanche troppo schifo devo dire. La cosa che (indovinate?) mi inquieta sono i robottini sul palco, anche se uno dei quattro tiene un cartello con battutine sulle dimensioni (capite a me quali, dai che ce potete arriva’ da soli). Strano anche il fatto che Jessika se metta a fare na serenata al robot. L’altra rappa e vabene, ma il finale con il cuoricino fatto con le mani?? Dove siamo nel 2003?!

DANIMARCA Rasmussen - Higher Ground [ENRICA 6 - LORENZO 6.5]

Anche Rasmussen inquieta. Cioè sta puntata mi sta mettendo un’ansia. Loro proprio cattivissimi. Cinque vichinghi che sembrano usciti da Game of Thrones, tutti fratelli di Tormund. La scenografia è da quattro soldi: due lenzuoli tagliati e appesi, quei pochi soldi che hanno speso potevano usarli per mandare i tipi dal parrucchiere e fargli almeno mettere un po’ apposto i capelli. Dai ragazzi che l’ESC è un evento importante, andateci almeno un po’ tirati a lucido. Ma poi la neve finta?!?! No rega ci manca solo che esca fuori Daenerys.

RUSSIA Julija Samojlova - I Won't Break [ENRICA 4 - LORENZO 6]

Su Julia Samoylova non me la sento di dire troppo. È disabile, e d’accordo il politically scorrect per cui mi batto, ma qui se dico qualcosa mi incarcerano. Però bisogna dire che la montagna su cui è stata messa (e mi vien da chiedere “come?!? Come l’hanno messa l’ha sopra?? E come la tolgono da là sopra?”) è la brutta copia del vestito della tipa dell’Estonia (che si è esibita martedì). Oltre a ricordarci la gag di “Pdor figlio di Kmer” di Aldo, Giovanni e Giacomo. I ballerini ad una certa se mettono a correre che manco stessero perdendo il bus e poi il tipo inizia a dare talmente di matto che mi verrebbe da passargli uno Xanax. Boh male, male.

PRIMA PAUSA

Gag con Alexander a cui fanno un test a crocette per cui inizia a sudare quanto sudavo io durante le verifiche di latino alle superiori. Gag con il robot del San Marino che parla inglese meglio di me. Gag scontata con la barba dei vichinghi.

MOLDOVA DoReDos - My Lucky Day [ENRICA 8 - LORENZO 8]

I DoReDos so’ simpatici, cioè la canzone è carina, l’esibizione con le finestrelle me piace. Peccato che abbiano usato degli attori piuttosto diversi dai cantanti per fare il gioco delle finestrelle. Poi Lorenzo ha notato che ce deve per forza essere un attore che ha le gambe da donna perfette, meglio delle mie (anche se per essere meglio delle mie non ce vole troppo). Io però sono rimasta delusa dal fatto che una volta affacciati da quelle finestrelle qualcuno non abbia urlato “Uèèèè signòòòò”.

OLANDA Waylon - Outlaw in ‘Em [ENRICA 7 - LORENZO 6]

Non capisco perché Waylon abbia fatto ‘na canzone Country. Che c’entra con l’Olanda?! Avrei capito il Raggae, con le canne in mano, ma il Country poprio no. Ma poi perché i musicisti diventano ballerini? Cioè capisco che sarebbe strano saper fare una sola cosa come noi comuni mortali, però regolatevi. Modelli musicisti e ballerini. E io a malapena mi so allacciare le scarpe da sola. Ma poi so super incazzati? Rega ma che c’avete? Va tutto bene siete all’Eurovision, dai!

AUSTRALIA Jessica Mauboy - We Got Love [ENRICA 7 - LORENZO 6]

Jessica è aborigena e se vede. L’unica cosa che non se po’ popo vede’ è il suo movimento d’anca. Cioè la canzone non mi dispiace. Il Led che le fa da scenografia è simpatico. Ma perché zia te devi muovere così?! Pigliate uno Xanax pure tu prima di salire sul palco prossima volta, dai. Punti in più perché ha fatto la mossa della Barbarona nazionale.

GEORGIA Ethno-Jazz Band Iriao - For You [ENRICA 4 - LORENZO 4]

Quello della Georgia è il gruppo con il nome più lungo e improbabile che io abbia mai sentito. Gli Ethno-Jazz Band Iriao fanno canzoni da crociera. Ma qua de Ethno e di Jazz non ce sta popo niente. Che fate ci pigliate per il culo?! Se non ve siete bevuti un caffè prima della loro esibizione mi sa che questo è il momento in cui avete abbandonato la nave. Mi sono addormentata io che stavo in sala stampa, figuratevi. Quindi siete giustificati non ve preoccupate. Sono inutili non ho altro da dire.

POLONIA Gromee feat. Lukas Meijer - Light Me Up [ENRICA 6 - LORENZO 5]

Gromee e Lukas Meijer se sono preparati pure er balletto. Peccato che er dj invece che suonà se mette a ballà per la maggior parte del tempo. Bravo a zia, fai proprio bene. C’hanno pure i cappellini coordinati che manco alla gita di terza media. Ma poi Lukas è il sosia brutto di Jared Leto. Poi vabbè la canzone è proprio una di quelle da discoteca estiva stile 2011. Si sapete tutti di cosa sto parlando: quelle su cui ballavate allo schiuma party organizzato da ScuolaZoo.

MALTA Christabelle - Taboo [ENRICA 8 - LORENZO 8]

Christabelle è super-simpy. Per questo motivo, dopo lei e Netta, inizio ad essere sempre più convinta che la taglia di reggiseno sia proporzionale alla simpatia. Ed io ne sono l’ennesima prova. La canzone non mi dispiace. E la scenografia ce sta con sta sorta de cubo a Led, ma pure te con la ballerina isterica a cui dare lo Xanax no però tesoro bello.

SECONDA PAUSA

Chiacchierata con la tipa sulla sedia a rotelle. Ok tutto ma manco l’inglese parla sta qui. Come fa a sapere quello che dice mentre canta allora?! Boomerang veloce con i polacchi-discotecari, per poi arrivare all’Australia che parla del fuso con il Portogallo. Wow sei interessante Australia, dimmi qualcos’altro. Gag sui dolci del Portogallo che me fa venì fame.

UNGHERIA AWS - Viszlát nyár [ENRICA 6 - LORENZO 6]

Allora loro mi ricordano troppo Lo Stato Sociale. Il bassista pare popo quello cor cappellino in mezzo a pubblico. Poi iniziano a suonare e ci rimango male. Questi urlano e non urlano manco bene come quello dell’Albania. Non saprei dirvi manco in che lingua cantino perché tanto non stanno a cantà, urlano e basta. Ma calmatevi a mamma. Ma poi il cantante è scalzo. Ma a zia è sporco là sopra, ti vengono i funghi così. Boh a me non me piace popo. Cioè andatevene non ve vojo nè vede né sentì. M’avete illusa. L’unica cosa bella? Il chitarrista che fa crowdsurfing ma a differenza de Cosmo ce la fa.

LETTONIA Laura Rizzotto - Funny Girl [ENRICA 7 - LORENZO 7.5]

Su Laura Rizzotto mi verrebbe troppo da fa la battuta scontata sul cognome e il risotto. Ma non la farò perché nonostante tutto sono una persona adulta. Lei è popo ‘na bella uagliona. Lei è sexy, la canzone pure, tanto che potrebbe fa da colonna sonora allo spin off de 50 Sfumature di Rosso. S’è pure vestita apposta. Pare Jessica Rabbit. Posso tranquillamente dire che chissenefrega come se chiama questa.

SVEZIA Benjamin Ingrosso - Dance You Off [ENRICA 7 - LORENZO 7.5]

Benjamin Ingrosso se la sente un botto. La scenografia è fighissima eh, e lui sa ballare, ma quanto te la tiri, zio. Ammicca talmente tanto alla telecamera che non mi sorprenderei se iniziasse a spogliarsi sul palco. Poi vabbè questo vorrebbe essere Justin Timberlake ma non ce riesce popo. C’ha pure la voce da Justin Bieber. Ce manca solo che vada a cambiare il suo nome all’anagrafe.

MONTENEGRO Vanja Radovanović - Inje [ENRICA 4 - LORENZO 4]

Vanja ha un cognome improbabile e non ci proverò nemmeno a scriverlo. Certo che passare da Slavko (il tipo dell’anno scorso) a questo ce ne vole. Questo è il momento pipì della serata: andate ragazzi.

SLOVENIA Lea Sirk - Hvala, ne! [ENRICA 8 - LORENZO 8]

Lea c’ha dei bei capelli, bella sorè. Pure la canzone è bellella e ci sta. Lei è Elsa con i capelli rosa. Poi ci fa lo scherzetto della musica che salta che è caruccio eh, ma mi pare ci stia provando un po’ troppo e mi fa un po’ pena.

UCRAINA Mélovin - Under the Ladder [ENRICA 4 - LORENZO 6]

Melovin fa Dracula mancato. Fa troppo ridere lui che esce dal piano, poi gli inquadrano la faccia e noto la lente a contatto colorata di bianco su un solo occhio e mi inquieta. Raga c’eravamo ripresi dall’inizio della serata, perché dovete farmi tornà gli incubi. Ma le scale che pijano foco? Ma date foco a lui ve prego.

TERZA PAUSA

Non vi ricordate qualche esibizione? Beh tranquilli mo’ ve le fanno rivedere 4358677895902376823 volte. Che tipi fortunelli che siete, eh. Ah ma tranquilli che ci sono le gag inutili!! Ancora meglio! Vabbè qui spicca solo la mia Filomena che fa troppo ridere.

Poi regà ve prego regalate sta cavolo de ESCPedia a Lorenzo che non s’è stato zitto un secondo durante ste due semifinali perché continuava a dire che voleva quel coso, e io sinceramente me so pure rotta un po’ i cosiddetti.

Poi le conduttrici fanno una gag sull’evoluzione dei balli, e ovviamente l’unica divertente chi è? Filomena miaaaaaaaa.

Finito di ballà le tre vallette e Filomena se fanno ‘na chiacchierata con i 3 dei “Big Five” mancanti: Francia, Germania e i nostri Meta e Moro e ce guardiamo una clip delle loro esibizioni durante le prove di ieri. Ve l’ho già detto: non commenterò perché lo farò sabato, quindi domenica vi bastono se non avete letto l’articolo. I francesi cantano in francese la canzone vincitrice dell’anno scorso, il tedesco canta ‘na canzoncina con l’ukulele che è troppo caruccio. Mentre Meta se fa la chiacchierata perché l’inglese lo sa, Moro parla a gesti perché di inglese manco “the cat is on the table”, poi manda un bacio a Cotugno e m’ha fatto venire i conati, non c’è roba più tamarra. Poi se mette a cantà “Nel Blu Dipinto di Blu” e vabbè non se po’ dì niente.

Ma chi avrà superato questa serata? (E non intendo chi non s’è addormentato perché penso che non ci sia riuscito nessuno a rimanè sveglio)

SERBIA ma coooooooosaaaaaaaaa

MOLDAVIA ce sta ce sta non me lamento

UNGHERIA eh vabbè dai perlomeno so simpatici

UCRAINA non ce posso pensà

SVEZIA ma giustino-wannabe noooo

AUSTRALIA eh vabbè non fai passare una che s’è fatta un viaggio della madonna?

NORVEGIA me piace so’ contenta

DANIMARCA e ce credo altrimenti ve pigliavano a cazzotti e ve facevano male

SLOVENIA quei capelli rosa dovevano passà

OLANDA ma perchééééééééééé????

Vabbè per finire voglio solo dire che sta serata non m’è piaciuta. Popo no. Cioè noia, le canzoni meh. Cioè speriamo bene pe sabato perché altrimenti io me taglio le vene.

Vabbè rega smetto di ammorbarvi i cosiddetti e vi lascio, spero che questo video vi sia piaciuto, mettete like e iscrivetevi.

Baciuzzi

Enrica
all abroad, esc2018, escita, eurovision song contest, recensione