IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2018 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

GIARDINI ROCK 2018: COME RIENTRARE DALLE VACANZE CON STILE
Due date imperdibili per il festival che fonde musica e natura, nella meravigliosa cornice di Colico (LC).
   23 Ago 2018   |     Redazione   |     Philip Michael Grasselli   |     permalink   |      commenti
È tempo – ahinoi! – di rientrare dalla pacchia estiva, ma fortunatamente la musica allieterà questa fase di riallineamento alla vita quotidiana con uno dei più esclusivi festival sui laghi lombardi: Giardini Rock, a Colico (LC). L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale “La Preferita”, con Andrea Maglia (chitarrista di TARM e Manetti!) e Alessandro Mariano (batterista di Manetti! e Minnie’s).

Giunto alla quinta edizione, il festival si apre sabato 25 agosto nella veste rock con i Bud Spencer Blues Explosion, che porteranno sul palco l’ultimo album Vivi muori blues ripeti, uscito lo scorso marzo per La Tempesta Dischi (qui l’intervista che abbiamo fatto al Siren Festival di Vasto (CH) lo scorso 27 luglio). Insieme a loro, in apertura, la band francese Have The Moskovik: direttamente da Orléans presenteranno Papier Vinyle, rilasciato anch’esso a marzo su Bandcamp. Chiude la serata con della buona dubstep il DJ set di Mother Inc.

La giornata di domenica 26 si riallaccia in maniera perfetta al finale della serata precedente con la grande elettronica che ci regala Populous, DJ e producer salentino, che ha sfornato Night Safari (2014) e Azulejos (2017), giudicati molto positivamente anche dalla più severa critica. Prima di lui, in apertura, Erio ci porta a fare una introspezione proprio con il suo ultimo lavoro, Inesse. Il festival, infine si concluderà con il DJ set firmato da Vito War.

Le serate saranno accomunate dall’esibizione dei progetti vincitori del contest Road to Giardini Rock, decretati da una giuria tecnica di alto livello, composta da Andrea Maglia (Tre Allegri Ragazzi Morti), Enrico Molteni (La Tempesta Dischi), Alessandro Mariano (Manetti!) e Carlo Pastore (Direttore artistico del MiAmi Fest). Oltre al loro voto, il pubblico presente durante le selezioni e l’associazione “La Preferita” di Bellano (LC) avranno modo di contribuire al giudizio finale.

Insomma, musica e natura si fondono in maniera perfetta sulle rive del lago di Como!

Per maggiori informazioni, vi reindirizziamo alla pagina ufficiale dell’evento.
astarte, bsbe, colico, giardini rock, populous