IN RIPRODUZIONE

DA WEBCAM

LOADING

LICENZA SIAE 4918-I-4588 | LICENZA SCF 937/14

© 2008-2018 POLI.RADIO | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Iniziativa realizzata con il contributo del POLITECNICO DI MILANO

Nascondi dock Mostra dock

Very Long Song Artist

Very Long Song Title

Il “miracolo” di Samra (Samra's “miracle”)
Un rapido incontro con l’artista azera all’Eurovision Song Contest | A quick meet-and-greet with the Azerbaijani singer
   14 Mag 2016   |     Redazione   |     Daniele Bellè   |     permalink   |      commenti
Questa mattina Philip Grasselli ed Emanuele Campagnolo hanno incontrato Samra allo Scandic Malmen di Stoccolma, mentre stava pubblicamente lasciando il suo hotel per recarsi alle prove del grande evento di stasera, la finalissima dell’Eurovision Song Contest.

Samra Rahimli sta attualmente rappresentando l’Azerbaigian in questa edizione dell’eurofestival con Miracle, brano che ha passato con successo la prima semifinale. Nonostante sia una delle più giovani cantanti in questa competizione, si è introdotta nel mondo musicale quando aveva appena 16 anni, avendo partecipato alla selezione nazionale dell’Eurovision 2012 a Baku. L’anno scorso è tornata alla ribalta durante The Voice of Turkey, con risultati eccezionali.

«Sono davvero orgogliosa di rappresentare la mia nazione, l’Azerbaigian, questa sera e non vedo l’ora di affrontare questa finale!». Sul fatto che questa serata possa essere un miracolo, Samra risponde che «[...] basta credere nei miracoli e questi si realizzano! Comunque la cosa più importante, ora, è divertirsi».

Noi, ovviamente, le auguriamo un “in bocca al lupo” per la sua esibizione di stasera al Globen.

---

This morning Philip Grasselli and Emanuele Campagnolo met Samra at the Scandic Malmen in Stockholm, while she was leaving her hotel, in order to rehearse for the big event of the night, her Eurovision Song Contest final performance.

Samra Rahimli is representing the Azerbaijani country in this edition of the euro-festival where she’s competing with her song Miracle, which has successfully passed the first semifinal. Even though she’s one of the youngest singers in this competition, she was introduced to the music panorama when only 16 years old, taking part in the national selection for ESC2012 in Baku. Last year she returned to the spotlight during The Voice of Turkey, with remarkable results.

«I’m so proud to represent my hometown, Azerbaijan, this evening and I’m so excited tonight!». When asked if it’s going to be a miracle tonight, Samra replied: «I believe in miracles, they just happen! The most important thing, though, is having fun».

We’re definitely wishing her good luck for her performance tonight at the Globen!
eurovision song contest, intervista, report, samra